• Francesco Cacciola

Temporaneo

Sentii la notte dileguarsi

La mia anima posarsi nel sonno e dormire sui sogni

Sentii l’energia progredire e la quiete adattarsi alle scene

Sentii me stesso nell’ adeguatezza del tempo

Scorrevo come lui volteggiando nel vuoto di un momento che temporaneo sussurrava

Estraneo

2 visualizzazioni

Post recenti

Mostra tutti

Anni

Il fiume scorre Su lastre d’acqua che discendono Indomabili Come i miei umori, scorevoli Impanati in letti Su argini di vita Impressi nell’ anima mia Non lascerò soffocare Non lascerò annichilire le e

3313071863

CCCFNC75D19M208W

©2020 di Francesco Cacciola