• Francesco Cacciola

Sogno

Eccolo il mio sogno rincorrermi

Vagare maturo

Nell’ immensità di un tempo antico

Come ogni anno, passando

Ha lasciato un’altro solco nel mio cuore

Eccolo il mio segno

Che ricorda il sogno

Averlo tra i miei occhi e assaporarlo

Rivederlo

Guardarlo ancora

E fingere che non sia solo quel tempo

Ad avermi legato

Lasciandomi solo un sogno e tanti segni

Accompagnami anche stanotte

Per tutto il resto

Non conto più

( Non è sognando che non lascerai segni indelebili, in te. )

1 visualizzazione

Post recenti

Mostra tutti

Anni

Il fiume scorre Su lastre d’acqua che discendono Indomabili Come i miei umori, scorevoli Impanati in letti Su argini di vita Impressi nell’ anima mia Non lascerò soffocare Non lascerò annichilire le e

3313071863

CCCFNC75D19M208W

©2020 di Francesco Cacciola