• Francesco Cacciola

Salvezza


  1. È buio come sempre

  2. La luce in questo periodo sembra essere solo un bagliore improvviso, mentre assonnato lo osservi, questo globo di oscurità. È buio dentro – tanto dentro di me, in quel profondo – solo mio, che si manifesta proprio quando tutto ciò che mi appartiene si spegne. Le persone che ami sono come una fiamma viva che ti accaldano. Adesso !Il mio oscuro è adesso – mentre tutto è illuminato ed io non riesco a vedere niente altro che brevi spazi soffusi, quasi indistinguibili. È buio dentro me, che accarezzo quel maledetto pensiero e ogni giorno devo vederlo svanire lungo il mio sguardo – che fiero punta, ed arrossito è costretto a star basso, per non accettare che gli sguardi fieri, di rampanti inanimati. siano più sereni dei miei. . È buio lo sai bene ed è inutile continuare a montare lo stesso pensiero, perché la luce ti contorna e tu non la distingui – nel buio ormai hai adattato tutto di te. Sei come un vampiro affamato di notte – strafatto di scuro di giorno – per questo trascino il mio passo e tu stupidamente credi sia solo svogliato.

  3. Siamo fortunati se le luci del mattino riescono ancora ad evocare qualche istante di trasporto. Siamo fortunati se invece di continuare, sappiamo anche voltare – ed in questo cambiamento saper trovare delle nuove idee, che concedano alternative. Siamo fortunati se riusciamo a restare sorridenti in un mondo di afflitti – che trascorrono il tempo a credere di esserlo, ma che non lo sono mai stati. Siamo fortunati, come generazione, come figli di possibilità che i nostri padri non hanno avuto – nonostante loro, nella loro era tanto misera – hanno costruito il ns nido ed hanno cullato il ns evoluto futuro. Siamo fortunati anche se non siamo in grado di rendercene conto – che tutto ciò che avevamo è quello che siamo riusciti a perdere. In tutto questo tempo era l’unica cosa che ci rendeva umani.

La foto è Napoli – una città che adoro citare spesso. Una città che ho vissuto ed in cui ho scoperto tanta bellezza – nella popolazione e nella unicità paesaggistica e di opere d’arte. Una città spesso discussa e non identificata tra le più belle al mondo. Napoli è un colpo al cuore, dopo averla vista vuoi sempre tornare.

1 visualizzazione

3313071863

CCCFNC75D19M208W

©2020 di Francesco Cacciola