• Francesco Cacciola

Madre

Ogni sospiro,

ogni istante che frana nelle rievocazioni, è madre.

Ogni tua parola nutre, madre.

Ogni sillaba che fiato, è madre.

Ogni errore che m’addobba, è madre.

Ogni cosa che dico, che mi hai insegnato  è madre.

Ogni istante che sbriciolandosi ha perduto consistenza – scorrendo inesorabile al suo termine, nei cammini infiniti dell’età che avanza , anche quello è madre.

Valicando osteggi che ho dovuto schivare e

continuo , come tutto  – questo è madre.

Vivo madre!

Illudendomi che esiste ancora la tua foto impolverata nei ricordi ,

nella dimora in cui situo ogni strazio.

Questo è “Madre”

3 visualizzazioni

3313071863

CCCFNC75D19M208W

©2020 di Francesco Cacciola