• caligulas75

Anima e carne

.

Siamo un composto di anima e carne. Identifico la composizione dell’essere, in una parte prettamente simbolica. ( ma fondamentale ) e una parte effettiva. Chiaramente, trovo maggiore interesse per la parte inerente all’anima, come identificazione dell’essere umano nella sua naturale consapevolezza, infatti dalla parte spirituale si sviluppa il nostro esistere .Ma i due elementi devono coesistere. Non sempre l’anima è supportata da una corporalità che la caratterizza pienamente. Infatti trovare in un uomo le due caratteristiche è complicatissimo – ma nel caso in cui si verifica ci troviamo dinnanzi un grande essere umano. Eppure aggiungo – siamo sostanzialmente i padroni del mondo, potremmo svolgere le stesse cose di cui ci occupiamo con meno affanni se non esistessero le barricate ( che sono sempre esistite ) che tentano di ordinare il quotidiano rendendolo una jungla. Credo sia questo il vero tarlo che attanaglia l’umanità, il lato oscuro di qualcosa che se fosse una possibilità per tutti sarebbe meglio, per la comunità.

Credo si proceda spediti verso una disarmante perdita dei valori, almeno quelli basilari . Gli umanoidi stanno via via perdendo il senso della riflessione, della sensibilità e peggio dell’approccio verso gli altri. Spesso ci ritroviamo difronte a conferme di questo peggioramento e non riusciamo ad arginare questo delirio di massa. Questo scempio in diretta tv di cui tutti siamo consapevoli; nessuno prova almeno a differenziarsi.

Dobbiamo ricordarci di essere, differenti, di essere unici e utili per gli altri oltre a farlo per noi.

0 visualizzazioni

©2020 di Francesco Cacciola. Creato con Wix.com